PERICOLO PER I PENSIONATI! INPS CI METTE IN GUARDIA DALLE TRUFFE
Febbraio 1, 2022
AUTO PER DISABILI: PIU’ SEMPLICE
Febbraio 3, 2022
Mostra tutto

Legge sulla non autosufficienza?Forse ci siamo

“Norme per la promozione della dignità delle persone anziane e per la presa in carico delle persone non autosufficienti” Depositata la bozza di legge delega

Le OO.SS. hanno richiesto con urgenza un incontro ai Ministri di competenza per la complessità e delicatezza delle problematiche da affrontare.

 La Commissione presieduta da Livia Turco presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha inviato al Ministro Orlando ed al Ministro della Salute Speranza il ddl di riforma, finalizzato alla riorganizzazione di tutte le componenti, economiche, sociali e sanitarie per la piena inclusione e promozione della dignità delle persone anziane e fragili e garantire, attraverso i servizi del territorio, la presa in carico delle persone non autosufficienti

Obiettivi della legge:

garantire condizioni di dignità e sicurezza abitative agli anziani favorendo forme di coabitazione solidale e misure di sostegno dirette,

tutelare in forma assicurativa e previdenziale, i caregiver familiari impegnati nell’assistenza delle persone non autosufficienti.

adottare “Linee Guida Nazionali” per la definizione di appositi Piani regionali di intervento sul territorio finalizzati all’inclusione, accessibilità e fruizione dei servizi sociosanitari

assegnare le risorse a disposizione al fine di contrastare l’isolamento e sostenere le attività culturali, lavorative e ricreative per favorire un invecchiamento attivo.

 rafforzare gli ambiti sociali territoriali

rivedere e semplificare le procedure di accertamento della condizione di non autosufficienza sulla base delle condizioni bio-psico-sociali ridotta a causa di vecchiaia o di altra patologia cronica invalidante.

formazione di colf e badanti e loro regolarizzazione

crediti formativi agli studenti che svolgono azioni continuative di volontariato verso le persone anziane e non autosufficienti sia presso le strutture residenziali o semiresidenziali che a domicilio.

CGIL, CISL, UIL unitamente a SPI, FNP, UILP, si sono impegnate per una riforma organica del sistema di assistenza di lungo periodo alle persone non autosufficienti, con particolare riferimento agli anziani, da coordinarsi con la Legge sulla disabilità, da realizzare attraverso una legge quadro organica che tenga conto della condizione della persona non autosufficiente anziché dell’età, adeguatamente finanziata.

Nel merito del testo del ddl, a giudizio della UIL e della UILP, occorre una maggiore integrazione sociosanitaria: a tal fine il testo dovrebbe essere coordinato con la riforma della medicina del territorio prevista dal PNRR nella missione 6 (salute), soprattutto per quanto riguarda le case di comunità e l’assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti over 65 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contatti